logo

Famiglia - Stili di vita - Salute - Benessere

Condividi su Facebook

Quando portare i bambini dal dentista la prima volta?

Scritto da

Spesso le mamme portano i loro figli dal dentista per controllare i loro denti, soprattutto quando li vedono storti e brutti… Ma quando è il momento giusto per andare dal dentista e valutare se è necessario un apparecchio?

Il momento migliore per effettuare la prima visita dal dentista sono i 6 anni.

A 6 anni i 20 denti da latte inizieranno gradualmente a “cadere” e ad essere sostituiti dai denti permanenti. Questo lungo viaggio durerà circa 6 anni e si chiamerà “dentizione mista”, in cui ci saranno in bocca sia denti da latte che denti permanenti. A circa 12 anni tutti i 20 denti da latte saranno stati sostituiti. Ma in bocca il bambino ne avrà 28…! Cosa è successo?

I denti permanenti dell’adulto sono infatti 32, 12 in più dei denti da latte! Questo significa che questi 12 denti eromperanno in arcata dentale senza perdere il corrispettivo dente da latte!

I primi 4 denti di questi “12”, verranno fuori a 6 anni, prima della caduta del primo dente da latte! Quindi a quell’età i denti in bocca saranno 24! A 12 anni, quando tutti i denti da latte saranno stati cambiati, verranno fuori anche i secondi 4 denti di quei famosi “12” ed i denti in bocca saranno 28!

Per arrivare a 32 mancheranno i 4 denti del giudizio…, che non sempre riusciranno ad uscire, soprattutto facilmente…!

Nella fase di “dentizione mista” (tra i 6 de i 12 anni), è molto importante valutare se le ossa mascellari e la mandibola si stiano sviluppando in modo corretto al fine da poter ospitare tutti e 32 futuri denti! Le ossa sono la tavola con le sedie, che devono accogliere gli ospiti (i denti)!

In tale fase quindi il fattore chiave è intercettare un problema osseo nell’ottica di una futura corretta occlusione dentale.

Prima dei 12 anni, se è necessario intervenire, è indicata di solito una TERAPIA ORTODONTICA FUNZIONALE (INTERCETTIVA), che agisce essenzialmente sulle ossa e che tiene presente 2 fattori:

  1. Lo sviluppo delle ossa può continuare fino al picco di crescita del bambini (circa 11-12 anni), che corrisponde con la pubertà; prima di questo momento, le ossa sono morbide, dopo diventano dure ed è più difficile indirizzare la loro crescita;
  2. I denti da latte finiscono di essere sostituiti completamente dai denti permanenti a circa 12 anni.

Dopo i 12 anni, sempre se è necessario intervenire, è indicata di solo una TERAPIA ORTODONTICA FISSA oppure una TERAPIA CON ALLINEATORI TRASPARENTI, che agisce essenzialmente sui denti al fine di allinearli correttamente in modo definitivo.

Controlli preliminari ai bambini prima della terapia ortodontica

Prima di iniziare qualsiasi terapia è necessario eseguire una diagnosi approfondita mediante:

  • Visita specialistica ortodontica
  • Radiografia ortopanoramica
  • Radiografia telecranio
  • Eventuale radiografia CBCT per valutazione di denti in inclusione ossea
  • Analisi cefalometrica computerizzata
  • Presa delle impronte delle arcate dentali
  • Fotografie del viso e delle arcate dentali

Sia la terapia ortodontica funzionale sia la terapia ortodontica fissa o con allineatori trasparenti possono durare più di 12 mesi, a volte fino a 2/3 anni.

Nella nostra clinica odontoiatrica la tariffa per i pazienti solventi si riferisce alla terapia completa fino a fine cura (a prescindere dal tempo impiegato), mentre per i pazienti assicurati si riferisce di solito ad anno di terapia (generalmente per massimo 3 anni).

La terapia ortodontica funzionale è una terapia a se stante, con un obiettivo preciso (la corretta crescita ossea), separata dall’eventuale successiva terapia ortodontica fissa o con allineatori trasparenti, che avranno invece un nuovo obiettivo (l’allineamento dei denti) e differente preventivo di spesa.

Quando la terapia ortodontica fissa o con allineatori trasparenti termina, è sempre raccomandato l’uso di una contenzione al fine del mantenimento del risultato terapeutico ottenuto nel tempo. La contenzione deve essere applicata per parecchi anni ed avrà un nuovo e differente preventivo di spesa.

Durante la terapia ortodontica sono raccomandate sedute di igiene orale periodiche, che avranno un preventivo di spesa specifico, in quanto non comprese nella terapia ortodontica, così come eventuali otturazioni per carie dentali.

Durante la terapia ortodontica, a discrezione della Specialista, possono essere richieste ulteriori nuove radiografie al fine di monitorare l’andamento della terapia.

Prima di iniziare la terapia ortodontica, deve essere sempre letto, firmato e sottoscritto il consenso informato al trattamento.

 

Altro in questa categoria: Come pulire i denti ai bambini »